Cinzia Barberis

Le proprietà del lifting non chirurgico: Fili PDO

Un sistema non invasivo

fili-1L’invecchiamento è causato anche dalla riduzione del grasso superficiale del viso e dalla compattezza della pelle.
Il lifting non chirurgico interviene in modo non invasivo tramite dei fili riassorbibili in PDO (Polidiossanone) inseriti nel derma o nel sottocute con l’ausilio di aghi sottili, senza punti di ancoraggio, con un’azione di risollevamento del tessuto.

Come funziona il lifting non chirurgico?

I fili vengono impiantati seguendo l’orientamento delle direttrici gravitazionali. In questo modo esercitano un’azione di sostegno e di stiramento della matrice extracellulare.